Descrizione Progetto

Speaker Profile

Maurizio
Condoluci

Socio fondatore – Westway Architects

Speaker Profile

Maurizio
Condoluci

Socio fondatore – Westway Architects

Interior design, urban planning, project management.

Si laurea presso l’Università La Sapienza di Roma nell’ambito dell’urban planning. 

Inizia a lavorare presso “deStudio” assumendo nel breve ruolo di project architect che gli permette di affrontare da subito numerosi progetti di grande dimensione e di notevole complessità tecnica in cui l’approccio dell’integrated design si fonde alle attività di project management. Si passa così da interventi di restauro di complessi storici nel centro di Roma (Palazzo Theodoli Bianchelli – Camera dei Deputati) a grandi centri agroalimentari (Mercato ortofrutticolo di Fondi) in cui affronta dal design development alla fase di shop drawings fino alla work supervision. Si confronta anche con i progetti di impianti tecnologici per le stazioni radio base per la telefonia mobile intervenendo anche nella Stazione Termini di Roma per più gestori di telefonia. 

Nel 2001 fonda la Westway Architects con l’arch. Luca Aureggi con il proposito di coniugare un approccio alla progettazione di natura anglosassone con quella sensibilità materica ed emozionale di stampo mediterraneo. 

In quegli anni inizia con lo studio Sturchio Architects & designers una intensa fase collaborativa su progetti di larga scala quali il restyling della GES (GEstione Sportiva)della casa automobilistica Ferrari a Maranello,la Maserati e altri numerosi progetti in Italia 

Nel 2004 acquisisce l’abilitazione per divenire Fire protection responsible e nel 2005 quella per divenire Health & Safety responsible nei cantieri edili. 

Dieci anni di attività portano lo studio a cimentarsi su progetti di varia scala e natura tra Roma, Milano e Venezia, con i temi più vari a partire da abitazioni private fino a grandi complessi residenziali, uffici, negozi, progetti speciali e landscaping. 

Il bagaglio dello studio spazia quindi tra esperienze che vanno dalla piccola alla grande dimensione formando così una capacità di controllo del dettaglio nel grande progetto e di gestione struttura nel piccolo intervento.